M come…

Macchie solari

Piccole zone oscure sulla superficie del Sole (fotosfera), a temperature più basse (4500 °K) della fotosfera (5800 °K), sedi di forti campi magnetici . Si formano secondo un ciclo variabile tra i 10 e i 12 anni, in numero variabile tra 45 e 200 circa. Esiste una correlazione tra questo ciclo e il clima terrestre, secondo la quale ai minimi del ciclo corrisponde un periodo freddo della Terra, mentre a un massimo corrisponde un periodo caldo.

Macroclima

Insieme delle caratteristiche climatiche di un’ampia regione, risultante da una sintesi dei numerosi microclimi osservabili nella medesima regione.

Madreperlacee, nubi

Appaiono talvolta a circa 25 km d’altezza, conservando riflessi iridati molto tempo dopo il tramonto. Sono dovute a concentrazioni di vapori che rifrangono occasionalmente la luce con effetti iridescenti simili alla madreperla.

Maestrale o maestro

Vento fresco proveniente da nord-ovest.

Mammata, nube

Nube che presenta nella parte inferiore protuberanze di forma mammellare.

Marea

Innalzamento o abbassamento del livello delle acque a causa dell’azione gravitazionale del Sole e della Luna sulla Terra.

Marea atmosferica o barometrica

Debolissima oscillazione regolare della massa atmosferica che si manifesta con oscillazioni della pressione atmosferica.

Marittimo, clima

Caratterizzato da inverni miti e piovosi e da estati calde e siccitose, benché l’umidità possa essere rilevante. Le escursioni termiche diurne e annuali sono limitate, per l’elevato calore specifico dell’acqua e la conseguente inerzia del mare a cambiare temperatura.

Massa d’aria

Ampia cella atmosferica con caratteristiche fisiche omogenee. Ove possibile e per sottolinearne la dinamicità,  si preferisce sostituire il termine con “corrente”.

Meccanica dei fluidi

Scienza che studia l’equilibrio e il moto dei fluidi.

Megatermico, clima

Clima che presenta un’escursione termica annuale superiore a 20 °C.

Meltemi

Venti che spirano sull’Egeo da nord-est, determinando a colte burrasche soprattutto negli stretti canali degli arcipelaghi. Corrispondono agli antichi venti etesi.

Meridiana, circolazione

Movimenti atmosferici che regolano lo scambio delle correnti tra le alte e le basse latitudini, quindi lungo i meridiani.

Meridiano

Linea risultante dall’intersezione della superficie terrestre con il semipiano passante per l’asse terrestre e un punto considerato.

Mesopausa

Regione dell’atmosfera compresa tra il limite superiore della mesosfera e l’inizio della termosfera (tra 80 e 85 km).

Mesosfera

Strato atmosferico compreso tra la stratosfera e la termosfera, nel quale la temperatura prima aumenta e poi diminuisce.

Mesotermico, clima

Clima che presenta un’escursione termica annuale compresa tra 10 e 20 °C.

Meteor

Serie di satelliti meteorologici sovietici e poi russi.

Meteora

Fenomeno atmosferico determinato dalla condensazione del vapore acqueo (idrometeora) o da una scarica elettrica (fulmine, fuoco di Sant’Elmo, in tal caso elettrometeora) o come manifestazione luminosa (alone, arcobaleno, in tal caso fotometeora) o come sospensione di particelle solide (tempeste di sabbia, litometeore).

Meteorografo

Strumento installato su palloni sonda, razzi o aeroplani meteorologici per registrare i valori delle principali grandezze atmosferiche, quali la pressione, la temperatura e l’umidità.

Meteorologia

La scienza che studia le leggi e i fenomeni dell’atmosfera.

Meteosat

Serie di satelliti geostazionari dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA). Il primo Meteosat fu lanciato nel 1977.

Microclima

Insieme delle condizioni di umidità, ventilazione, pressione e temperatura riguardanti un determinato spazio limitato, isolato dall’ambiente che lo circonda.

Microclimatologia

Parte della climatologia che tratta i microclimi creata nel 1911 dal botanico tedesco Gregor Kraus.

Microtermico, clima

Clima che presenta un’escursione termica annua inferiore a 10 °C.

Miglio nautico (o marino) e terrestre

Unità di misura di lunghezza in uso nei paesi anglosassoni, corrispondenti, rispettivamente, a 1852 e a 1609 m.

Millibar

Unità di misura di pressione adottata comunemente per l’atmosfera. 1000 mb corrispondono a una colonna di 750.07 mm di mercurio avente per base 1 cm² alla temperatura di 0 °C. Questa unità e la sua denominazione sono in disuso, sostituiti dall’ettopascal (hPa).

Minimo barometrico

Vedi depressione atmosferica.

Miraggio

Illusione ottica dovuta all’incurvamento dei raggi luminosi quando attraversano zone atmosferiche fortemente disomogenee quali quelle desertiche o marine fortemente riscaldate dai raggi solari. Oggetti a notevole distanza dall’osservatore appaiono capovolti, paragonabili a quelli che si formerebbero per riflessione se fosse presente una distesa d’acqua. Anche nelle regioni polari strati di aria calda sovrapposti a strati freddi deviano verso il basso i raggi luminosi, sicché navi e iceberg sembrano sospesi a mezz’aria.

Mistral

Vento violento, freddo, turbolento e asciutto che soffia da nord sulla Francia del Rodano e mediterranea. I rilievi montuosi canalizzano l’aria polare, determinando forti velocità dell’aria, fino a 200 km/h. Questo vento asciuga gli stagni ma risana le campagne, anche se le colture vanno protette con palizzate di canne e file di cipressi. Il mistral produce disturbi dell’umore.

Monocromatica, radiazione

Radiazione semplice di determinata lunghezza d’onda.

Monsone

Dall’arabo mausim, stagione. Vento periodico la cui direzione media varia e s’inverte nelle stagioni opposte. Gli studiosi tedeschi chiamano monsoni i venti planetari della stratosfera, da ovest in inverno e da est in estate. Ma nella accezione comune ci si riferisce ai venti al suolo, i più noti dei quali sono quelli che, nella stagione calda, soffiano da sud sul subcontinente indiano, e in quella fredda dall’Himalaya verso l’India. Nel primo caso si tratta di aria equatoriale marittima, generatrice di piogge, mentre nel secondo si tratta di aria polare secca. Oltre che in Asia (India, Cina), il monsone spira con diverse caratteristiche anche sull’Africa orientale.

Mulinello di polvere o di sabbia

Movimento vorticoso di una colonna d’aria di piccolo diametro che solleva ad altezze variabili polvere, sabbia e piccoli detriti.

Muro di sabbia

Parte anteriore di una tempesta sabbiosa dall’aspetto di una muraglia in avanzamento più o meno rapido.

Consigli di lettura

consigli di lettura
Libri sulla METEOROLOGIA e la CLIMATOLOGIA

Canale Youtube

Canale youtube
I miei video sul canale Youtube