Giove, Nettuno e Marte

La storia offre numerosissimi esempi di influenza degli elementi atmosferici sulle sorti delle vicende belliche. Qui faremo scorrere in fretta i secoli. I Romani persero nella prima guerra punica circa 700 navi, ben 500 delle quali affondarono a causa delle tempeste. Verso la fine del conflitto, che fu lungo e sanguinosissimo, i nostri antenati riuscirono …

Continua

Uragano

Schema di un uragano (o ciclone tropicale o tifone). Cambiano i nomi, ma si tratta della stessa, devastante manifestazione della natura, una sua valvola di scarico di surplus di energia. Queste tempeste nascono nelle zone tropicali, là dove le temperature suoerficiali degli oceani valgono almeno 26 °C. Attorno alla zona centrale, detta “occhio”, nella quale …

Continua

Pressione atmosferica e vita acquatica

Come le piante, gli animali e l’uomo influiscono sull’ambiente che li circonda, così anche le condizioni ambientali influenzano il comportamento della vita. Si può fare il caso particolare dell’aria e dell’acqua, modificate dagli esseri viventi (basti pensare all’inquinamento, o alle indotte variazioni di ossigeno, di anidride carbonica, di umidità e di temperatura) e, al tempo …

Continua

Arcobaleno

L’arcobaleno è uno dei più belli e rari spettacoli della natura. Ha da sempre ispirato poesie, canzoni, miti e persino la Bibbia. Nel Libro della Genesi si ricorda che l’iride è un segno di Dio, quale promessa di alleanza con noi, di non inviare più sulla Terra il castigo, il secondo diluvio. Per l’antica Grecia …

Continua

Temperatura delle acque interne

Le acque interne, quelle di fiumi e laghi, oltre a essere regolate dalle correnti superficiali e profonde, subiscono le influenze dell’andamento della temperatura dell’aria e, nello stesso tempo, a loro volta condizionano l’ambiente circostante. Per l’inerzia termica dell’acqua e dunque per la sua lentezza nel perdere calore, l’aria sovrastante fiumi e laghi di una certa …

Continua

Temperatura dell’aria (piove, imbacuccati?)

A parità di altitudine, la temperatura dell’aria subisce variazioni periodiche e altri cambiamenti dovuti alle circostanze. Sono periodiche le variazioni durante le 24 ore e quelle durante il corso dell’anno. Sono invece contingenti i cambiamenti conseguenti all’arrivo di venti caldi o freddi, alla copertura del cielo o alle schiarite, alla caduta o alla cessazione delle …

Continua

Come una ola

Le cronache, i flash d’agenzia, i servizi televisivi ci propongono episodi di maltempo e fenomeni meteorologici di forte intensità, contemporanei ma sparsi qua e là nel mondo. Vengono date notizie della loro portata, delle conseguenze rovinose e al più di qualche precedente record. I fatti appaiono slegati, indipendenti tra loro. Eppure non è così. In …

Continua

Venti da sud

La presenza di depressioni sul Nord Africa, in estensione verso l’Italia, può far prevedere piogge, a volte intense, oppure caldo, oppure sabbia. L’origine di questo tipo di tempo è nel deserto del Sahara dove, nelle stagioni intermedie, si formano e sviluppano tempeste di polvere, destinate a volte a quote elevate e a grandi distanze. Nella …

Continua

Venti da nord

Dopo una situazione di maltempo o di tempo instabile, la depressione fugge verso i mari meridionali italiani, e l’aria che la insegue viene da nord o da nord-est o da nord-ovest. In quest’ultimo caso si tratta di maestrale, aria molto fredda e di forte irruenza lungo la Valle del Rodano: il vento fischia e, come …

Continua

Impetuosi fiumi d’aria

Le correnti a getto (“jet-streams”) sono particolari venti in quota che soffiano intorno ai 10 chilometri d’altezza, sperimentati casualmente durante la Seconda Guerra mondiale da aerei giapponesi e americani. Si tratta di correnti d’aria, con velocità superiori ai 100 km/h (ma spinte fino a 400 km/h), sviluppate per migliaia di chilometri (con sezioni schiacciate in …

Continua

Consigli di lettura

consigli di lettura
Libri sulla METEOROLOGIA e la CLIMATOLOGIA

Canale Youtube

Canale youtube
I miei video sul canale Youtube